Pubblicazioni scientifiche

Studio: mantenere in vita i tumori puo' bloccarne la diffusione

Londra, 5 febbraio 2016 - Mantenere in vita il cancro per bloccarne la diffusione. A proporre una nuova strategia anti-tumori è stato un gruppo di ricercatori dell’Università di Cramdge in uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology. I tumori hanno bisogno di uccidere le cellule circostanti per farsi spazio e crescere. Quindi, se non hanno spazio per espandersi non possono diventare più grandi. Uno dei peggiori problemi con la chemioterapia è che uccide anche le cellule sane, oltre che quelle cancerose, e questo è il motivo per cui i pazienti soffrono durante il trattamento. Ma il nuovo studio suggerisce che le cellule sane sono fondamentali per prevenire la diffusione del cancro e mantenerle in vita potrebbe contenere il tumore ed evitare che faccia ulteriori danni. "Sembra controintuitivo scoraggiare la morte delle cellule in quanto questo significa che non stai attaccando il tumore", ha spiegato Eugenia Piddini, autrice dello studio. "Ma se pensiamo a come un esercito combatte un titano, ha senso proteggere i tuoi soldati e fermare la loro morte", ha aggiunto, spiegando che questa intuizione può fornire un approccio interessante per il trattamento del cancro. Per dimostrare la validità della loro idea, i ricercatori hanno manipolato geneticamente i moscerini della frutta inducendoli a sviluppare tumori intestinali. Hanno così dimostrato che il tumore cresce e si espande quando le cellule sane che lo circondano vengono uccise. Le cellule tumorali incoraggiano un processo noto come "apoptosi" o "morte cellulare" nelle cellule circostanti. Manipolando i geni dei moscerini della frutta i ricercatori sono stati in grado di programmare la resistenza all'apoptosi delle cellule circostanti, contenendo il tumore e impedendone la diffusione. "Questo studio interessante sui moscerini della frutta - ha commentato Alan Worsley del Cancer Research UK - suggerisce che se io ricercatori riescono a disattivare i segnali che spingono le cellule sane a morire, si potrebbe creare una barriera contro le cellule tumorali". 
 


<< Torna all'elenco pubblicazioni scientifiche
  • Scarica il calendario della Fondazione Melanoma

  • Noi Rossi

  • Scarica “Le avventure di Neo 2”

  • Scarica l’app
    “Salvati la pelle”

  • Scarica l’opuscolo

  • Scarica l’opuscolo

  • Il calcio in una stanza



    Per ogni copia del libro venduta, un euro viene devoluto alla
    Fondazione Melanoma

  • Aim at Melanoma

  • Informazioni per pazienti affetti da melanoma in trattamento con Ipilimumab

  • Scarica “Le avventure di Neo”

  • 5 x mille

    Dona il 5 per mille alla Fondazione Melanoma Onlus

    • Come sostenere le attivita' della Fondazione Melanoma




      Via Paypal con Carta di Credito (nessuna registrazione necessaria)

      Via Banca Banco Prossima
      Fondazione Melanoma - ONLUS
      IBAN: IT80K0335901600100000067055
    • Scrivi all'esperto

      Se hai bisogno di maggiori chiarimenti o una risposta personalizzata, inviaci una E-mail, un oncologo è a tua disposizione.
      Scrivi a:
      info@fondazionemelanoma.org